Numeri arretrati

 



N.45 Luglio - Agosto 2017
FUORI SQUADRA
Istituzioni impermeabili alla domanda sociale: la grave malattia della democrazia rappresentativa - l’Unione europea nella crisi della globalizzazione - Gli andamenti carsici dei populismi - Macron e lo sconquasso del panorama politico francese - La svolta di Corbyn: nuova sovranità, nuova società - Analisi delle sinistre alternative in Europa - Focus sull’Italia: i nuovi femminismi e la sinistra da costruire, una rotta per Alitalia, il welfare e la contrattazione - Uno sguardo nel mondo: le guerre prossime venture, l’America di Trump, il Venezuela sull’orlo del baratro, il colpo d’ala dei prigionieri politici palestinesi - Approfondimenti: la democrazia e Marx, il capitalismo e la robotica
 


N.44 Maggio - Giugno 2017
FUORI DAL SEMINATO
Apriamo il dibattito e ripartiamo dalle proposte del reddito di cittadinanza e della riduzione dell’orario di lavoro - La globalizzazione, la deglobalizzazione e l’Europa: la lotta di classe dopo la lotta di classe - Diario francese di un’elezione (im)prevedibile - I dilemmi strategici di Podemos - I crimini dell’Ue contro gli “indesiderabili” O Il divorzio operaio della sinistra - Viaggio politico nell’ultima grande fabbrica meridionale - Orario, salario e tempi di vita nell’era 4.0 O Donne e politica: un’interpretazione delle manifestazioni femministe, la rivoluzione degli ombrelli polacca, l’8 marzo e il primo sciopero della riproduzione sociale
 


N.43 Marzo - Aprile 2017
DENTRO LA CRISI
Un ciclo politico è finito: la “stabilità instabile” in cui è vissuto l’Occidente in questo quarto di secolo si è rotta - La crisi investe anche la globalizzazione vincente: il capitale si separa dallo sviluppo, dal riformismo, dalla democrazia - Il clamoroso esito del referendum - Il ritorno sulla scena degli invisibili - Il nuovo protagonismo delle donne e dei femminismi - Le prospettive del nuovo contratto dei metalmeccanici - L’impatto della robotizzazione e del digitale nel mondo del lavoro e non solo - L’Europa al voto, analisi su Francia e Germania - Gli Stati Uniti e le relazioni internazionali dopo la vittoria di Donald Trump - Omaggio a Bruno Amoroso
 


N.42 Novembre - Dicembre 2016
SABBIA NELL’INGRANAGGIO
La vittoria del No al referendum costituzionale indica una possibilità: favorirebbe un sommovimento, fin dentro il recinto della politica, contro la sua mortifera pacificazione - L’opposizione alla riforma è opposizione alla catastrofe neoliberale che sta dilaniando l’Europa - La polarizzazione del voto referendario nelle città, nel mondo del lavoro, nel campo cattolico - Qualche appunto di macroeconomia: dopo la crisi l’Ue resta al palo; le sorprese del Brexit; il labour standard sulla moneta; il braccio di ferro sul contratto delle tute blu - Conflitti e convergenze nella “crisi esistenziale” dell’Ue - Gli Usa e lo scontro Clinton-Trump - La sinistra e la complessità latinoamericana - Cina, la fine di una rivoluzione
 


N.41 Luglio - Agosto 2016
PROVE DI INCENDIO
Cresce l'instabilità. Con l'irropenre del Brexit nella in Europa sarà più lo come prima - la rivolta francese in opposizione alla nuova legge sul lavoro può essere la scintilla che incendia la prateria - la governabilità contro la rappresentanza produce l'instabilità - Le garanzie e le deformazioni costituzionali - La corruzione come grimaldello dell'antipolitica - I populismi alla sfida del governo - Le migrazioni in epoca moderna - Radiografia del lavoro oggi: gli atelier della produzione, i voucher, la Fca, i giovani, le donne, la riappropriazione del tempo - Marx, quanto è utile e quanto va oltrepassato - Omaggio a De Finetti - Il Nobel per la Pace a Barghouti
 


N.40 Maggio - Giugno 2016
IL VECCHIO E L’IMPREVISTO
Ricominciare daccapo è l’imperativo dei tempi di eccezione, intravedendo i germi di un futuro diverso - L’Europa che non c’è, le responsabilità dell’Ulivo e ciò che l’Unione potrebbe essere - L’Italia alle prese con una nuova stagione referendaria: da quello costituzionale ai quesiti sociali - Il contratto di lavoro - Città al voto tra grandi disuguaglianze e consigli comunali espropriati dell’interesse generale - Focus sul dibattito sulla “gestazione per altri” - Orizzonte sul mondo: il ciclone Sanders, il Brasile lulista, il sogno di pace colombiano e il declino delle socialdemocrazie europee
 


N.39 Marzo - Aprile 2016
Aria di Tempesta
Le tante/troppe crisi dell’Unione europea: migrazioni, Brexit, euro, mercato interno, clima, Isis, Siria - La spirale guerra/terrorismo e il Medio Oriente nel disordine mondiale - Il ruolo della Cina nella scena geopolitica - L’ultima chiamata per il Brasile di Dilma - L’Italia renziana che avanza traballando e la forza dei referendum O Bilancio e prospettive delle sinistre radicali europee - Maternità surrogata, un’alternativa possibile - Bruno Trentin: cos’è la politica
 


N.38 Dicembre 2015 - Gennaio 2016
Terra di nessuno
Sulla guerra: orientarsi nella “fitna” mediorientale - Gli attacchi terroristici di Parigi rischiano di accelerare lo sfaldamento dell’Unione europea - Verso la fine di Schengen: migranti e accoglienza del “diverso” oppure logica dell’emergenza e dell’ordine pubblico? - La coalizione sociale ovvero la rifondazione del sindacato - La rinascita della sinistra è in alternativa all’ulivismo - Crisi della Costituzione e Controriforma - Ritratto del New Labour di Jeremy Corbyn - L’“ecologia integrale” di Bergoglio - Il programma della Fondazione Sabattini
 


N. 37 Ottobre - Novembre 2015
ARRIVANO I NOSTRI
I migranti alle prese con la Fortezza Europa: da una lato, l’orrore delle morti e per chi alimenta l’intolleranza; dall’altro, l’opportunità per un’alternativa di modello di società - L’epilogo della trattativa Ue-Grecia dimostra che la sinistra di governo è oggi al bivio: o di sinistra o di governo - L’Italia al tempo di Matteo Renzi - La Buona Scuola e il ritorno dell’istruzione di classe - Il lavoro, analisi delle tendenze in campo - Buen Vivìr o fine di un sogno? Le sinistre latinoamericane alla sfida cruciale - Un approfondimento sul principio del comune come barriera del “sovranismo” e del “nazional-populismo”
 


N. 36 Giugno - Luglio 2015 - pag. 216
VENTI DI GUERRA
La Fortezza Europa e lo scempio dei corpi dei migranti: testimoni delle violenze e della miseria - L’inarrestabilità dei conflitti in tutti gli scenari mondiali - Un mesto anniversario per il Vecchio Continente stretto nella morsa della crisi e del rischio implosione - Gli effetti istituzionali della controrivoluzione del capitale in Italia - Dopo il Jobs act: tutto il potere all’impresa - L’opportunità della Coalizione sociale e il dibattito sul reddito minimo garantito - Uno sguardo nel mondo: Israele e la lista di Ayman Odeh; la speranza del Kurdistan di Ocalan; le rivoluzioni andine al bivio

 

 

N. 35 Marzo - Aprile 2015 - pag. 190
Atene
Le elezioni greche aprono una breccia nel muro dell'Europa Reale - La sfida di Syriza tra mutualismo, resistenza e conflitto per l'alternativa - Il governo Tsipras ha materializzato l'impensabile e impone una riflessione alla sinistra: ripensare linguaggio e approccio alla realtà del Terzo Millennio - Ragionamenti su un rinnovato intervento pubblico in economia - Il caso Ilva - La stabile instabilità di Renzi e la fine del rapporto tra il Pd e la Cgil - Parigi, quattro tesi su cosa ha significato l'attacco alla rivista Charlie Hebdo - L'omicidio Micheal Brown e gli Usa, tra razzismo e conflitto sociale - Un ricordo di Silvano Andriani

 

 

N. 34 Dicembre 2014 - Gennaio 2015 - pag. 154
Contesa sociale
Piazze piene, urne vuote: torna il protagonismo delle lavoratrici e dei lavoratori - Primi segnali di superamento della rassegnazione - L’asse social-liberista Renzi-Valls serve all’Europa di Maastricht per distruggere ciò che resta del contratto - Le ragioni del fallimento del semestre italiano di presidenza europeo - Illusione e realtà della Renzinomics - La dittatura del pareggio di bilancio - Sblocca Italia: inutili grandi opere e tanto cemento - Expo 2015: tra trasformismo, criminalità e lunga mano dei privati - E se l’immigrazione fosse un’opportunità? - Latinoamerica, dove le sinistre vincono e rivincono - L’anomalia Kobane: ecco perché fa tanta paura

 

 

 

N. 33 Ottobre - Novembre 2014 - pag. 209
AZIONI E PENSIERI CRITICI
Ripartiamo dal “rovesciamento del rovesciamento” della lotta di classe. Vecchi e nuovi scenari nell’Ue del semestre italiano. Quali riforme per quale democrazia. Rimettiamo la possibilità di una scelta nell’economia e il primato dei diritti nella Costituzione. Storie di lotte e di liberazione: dal Teatro Valle alla Ducati, dall’Ex Colorificio di Pisa ai fast food statunitensi. Quel silenzio insopportabile sui temi “eticamente sensibili”. Il tempo e lo spazio del Web, alcune riflessioni critiche. Uno sguardo su vicino Oriente e Paesi arabi. Reportage dalla Palestina. Omaggio a Focault: “L’impazienza della libertà”

 

 

 

N. 32 Luglio - Agosto 2014 - pag. 181
Le élites hanno paura
Lo scontro tra il basso e l'alto della società nella realtà politica e istituzionale dell'Europa - Analisi del voto nell'Unione, tra astensionismo, populismo e problema del soggetto politico nuovo della sinistra - Il fenomeno Matteo Renzi, miglior interprete dello "spirito del tempo", e il rischio di una democrazia totalitaria - Cgil, il sindacato che non c'è - il disastro ambientale e occupazionale dell'acciaio - Uno sguardo nel mondo: reportage da Palestina e Israele, l'accordo Russia - Cina e dintorni, l'India di modi, la cittadinanza digitale in Brasile e le Costituzioni latinoamericane

 

 

 

N. 31 Maggio - Giugno 2014  - pag. 212
La paura delle élites
Lo scontro si polarizza tra l'alto e il basso della società - I dubbi sulla capacità di tenuta di questa civiltà - L'epoca di Matteo Renzi, la Renzeconomics alla prova dei fatti e cosa resta della democrazia rappresentativa - L'"Europa reale" e la Lista Tsipras - Congresso CGIL, verso il sindacato unico - I conflitti sociali: domande sul lavoro e sul suo futuro; lo stato di salute dei movimenti (Dall'acqua pubblica al diritto all'abitare) - Il cardinale Kasper e Amartya Sen

 

 

 

N. 30 Marzo - Aprile 2014 - pag. 211
L'Europa reale
Il sistema oligarchico europeo cannibalizza i regimi costituzionali, mentre in Italia il partito-governo diventa il nuovo principe della politica - L'opportunità della Lista Tsipras alle elezioni europee - Analisi sullo stato di salute e sul futuro dell'euro - L'urgenza di politiche d'alternative: socializzazione degli investimenti, reddito di cittadinanza, riduzione dell'orario di lavoro, conversione ecologica - Luci e ombre dei soggetti organizzati del cambiamento - Lettera a papa Francesco (ancora senza risposta)

 

 

 

N. 29 Dicembre 2013 - Gennaio 2014 - pag. 220
AVANTI VERSO IL PASSATO
In Italia tutto ricomincia daccapo - Il voto tedesco e le larghe intese consolidano la direzione di marcia di questa Europa reale - L'altra faccia della Germania: cominciano a mordere precarietà e povertà. La cesura della Spd con la propria identità - Il disastro della Francia di Hollande - La necessità dell'intervento pubblico e della socializzazione degli investimenti. La proposta Fiom sulle politiche industriali. I temi della riduzione dell'orario di lavoro e della democrazia economica - I movimenti tra rassegnazione e conflitto: un'analisi critica - Moderno capitalismo versus democrazia, il convegno della Fondazione Cercare Ancora - La Chiesa di Francesco e il mercato.

 

 

 

N. 28 Ottobre - Novembre 2013 - pag. 222
PARTITO PERSO
Numero monografico sulla fine del partito del movimento operaio in Italia e in Europa. Riflessioni e approfondimenti su cosa è stata quella storia di rivoluzionari e riformisti (comunisti, socialisti, socialdemocratici e laburisti) e sulle cause della scomparsa del soggetto protagonista del Novecento. Il crollo dell’Urss e l’ultima rivoluzione capitalistica. Il distacco dal mondo del lavoro, l’incomprensione dei movimenti, il mancato ascolto del femminismo e delle critiche alla “forma partito”. Apertura di un dibattito sul futuro dell’Unione europea. Commenti sull’accordo sulle relazioni sindacali

 

 

 

N. 27 Luglio - Agosto 2013 - pag. 227
LA RIVOLUZIONE PASSIVA
Il revisionismo costituzionale e la rivincita delle élites. La deriva presidenzialista. Il governo Letta in continuità con il montismo. L’autoritarismo visto dalla dimensione sindacale. Lo tsunami M5S. La scomparsa politica del Pd, la mutazione della base sociale, il modernismo di Barca. L’esperienza della Rete delle città solidali. La sinistra e la cultura, riflessioni sul rapporto che non c’è. Il fallimento di Hollande e il diktat tedesco sull’Europa. Siria e Libano nella polveriera Mediorientale. Un omaggio ad Augusto Graziani. Un ricordo di Milziade Caprili e Luigi Pintor

 

 

 

N. 26 Maggio - Giugno 2013 - pag. 187
Abbasso la delega, viva la democrazia
Il voto e la sconfitta del sistema politico - Le elezioni non sono la soluzione, è la sinistra il problema - Le sfide della politica a 5 Stelle e quel paradosso tra democrazia digitale e leader carismatico - Propositi e attese dei movimenti nel nuovo quadro politico e istituzionale - Il sindacato e la mutazione genetica - Il Venezuela bolivariano e il destino comune dell'America Latina - La Tunisia alle prese con la lotta di classe - La Chiesa di Francesco, un punto di vista.

 

 

 

N. 25 Marzo - Aprile 2013 - pag. 275
IL SINDACATO. C'E' ANCORA?
Numero monografico sul movimento sindacale italiano e internazionale per porre all'attenzione un tema decisivo per la sinistra e, più in generale, per la stessa democrazia. Analisi dello stato del "sindacato reale" in Europa (Germania, Spagna, Francia, Paesi dell'Est europeo), Stati Uniti e Cina. L'Esperienza italiana: la Cgil. Il caso Fiat e il marchionnismo. Elementi per una possibile ricostruzione a partire dal conflitto e dal protagonismo. Materiali e brani scelti.

 

 

 

N. 24 Dicembre 2012 - Gennaio 2013 - pag. 208

Ricchezza e Povertà
Radiografia degli effetti del processo di globalizzazione capitalistica: attacco allo Stato Sociale; emergenza Mezzogiorno; impoverimento del lavoro dipendente e degli anziani; Sos welfare metropolitano e migranti - La fine della Seconda Repubblica, l’ideologia dello stato azienda, e l’aut aut per la sinistra sulla scelta di campo - La questione morale come sistema e come storia - L’urgenza di un nuovo ruolo del pubblico nell’economia - Le incrinature alla ricetta di “austerità espansiva” non deviano il corso dell’Ue - La rivolta della Spagna degli “indignati”

 

 

 

N. 23 Ottobre - Novembre 2012 - pag. 237

LA ROTTURA
L'urgenza della costruzione di una forza di sinistra alternativa alle politiche di massacro sociale - La nuova governance europea per uscire da destra dalla crisi - Analisi del 'manifesto' di Draghi - L'incompatibilità globalizzazione-democrazia - La diserzione del sindacalismo confederale e l'opportunità del referendum sull'art. 18 - La rimozione dell'emergenza ambiente - La nuova primavera di Palermo - Torna la selezione di classe nella scuola - Nuovi saggi su 'realismo', Marx e Gramsci

 

 

 

N. 22 Luglio - Agosto 2012 - pag. 208

RICERCHE DI CLASSE
Ripartire dal salario per ri-rovesciare il conflitto di classe - La crisi distrugge il lavoro, ma la crescita non porta occupazione - Un'Agenzia per il lavoro: avvio di una discussione - Il rovesciamento del conflitto di classe e il collassamento dello schema socialdemocratico - L'era Marchionne e la fabbrica-caserma - Sussurri e grida nella politica in Europa - Uno sguardo nel mondo : Occupy WS, le Primavere arabe, la "svolta" cinese - A proposito di Marx renaissance e di nuovo realismo

 

 

 

N. 21 Maggio - Giugno 2012 - pag. 224

LA LINEA D'OMBRA
La sospensione della democrazia e il governo costituente - Il dittatore 'benevolo' e la rottamazione dei capisaldi della civiltà del lavoro - Inchiesta sulla Fiat: nuova frontiera dello sfruttamento - Problemi e sfide dei movimenti dell'acqua e delle rinnovabili - La Megautility del Nord - Le vertenze Fincantieri ed Eternit - La costruzione del soggetto unitario del cambiamento - Le elezioni in Occidente: Francia, Grecia e Stati Uniti - Appunti e riflessioni sulla Marx reinassance

 


 

N. 20 Marzo - Aprile 2012 - pag. 202

IL (MAL)GOVERNO DELLA BORGHESIA
L’esecutivo Monti si fa processo costituente.  L’uscita da destra dalla crisi e l’“austerità espansiva” - L’aria della rivolta e i temi del conflitto sociale - La Fiom come risorsa per tutti - “Il corpo delle donne”? Non si oppone più - La Sicilia dei forconi - Occupy Oakland, oltre lo sciopero -  Le nuove occasioni per i populismi di destra, focus su: Italia, Francia, Germania, Scandinavia - La fine della Seconda Repubblica, verso un’Italia post-costituzionale - Quale futuro per l’Europa

 
 
 

N. 19  Dicembre 2011 – Gennaio 2012 - pag. 230

ROMPERE IL RECINTO

Le risorse del movimento “Noi siamo il 99%”. Il 15 ottobre, gli spazi pubblici e una nuova cultura politica. La protesta dilaga anche a Wall Street. Le lotte in Israele e Cile. L’Ue, la soluzione tecnocratica e la fuga dalla democrazia. La fine del berlusconismo: Confindustria e Vaticano alla ricerca di nuove relazioni. Analisi dello strumento “default”. La crisi e la disoccupazione come pantano morale. S.O.S. Mezzogiorno. “L’opportunità della rivolta”: apertura di un confronto

 
 
 

N. 18  Ottobre - Novembre 2011 - pag. 234

L’OPPORTUNITA’ DELLA RIVOLTA

La crisi, la ristrutturazione capitalistica, il processo neoautoritario e i movimenti contro il recinto della politica servile. L’euro e l’Ue dentro la “grande contrazione”. La Cgil dopo l’accordo Confindustria-sindacati e lo sciopero generale. Il tema del lavoro e l’assenza della sinistra. I territori e le domande di democrazia: beni comuni, acqua, energia, No Tav. La cultura e le nuove forme di gestione etica. Il pacifismo e il rifiuto dell’accettazione del male. Come cambia il potere: il rapporto con la comunicazione, con il corpo delle donne, con la criminalità organizzata.

 
 
 

N. 17  Giugno - Luglio 2011 - pag. 274

SCIOPERO E/O RIVOLTA

Il mutamento di clima politico in Nord Africa, Europa e Italia. Il Mediterraneo come cerniera tra i popoli. Egitto, Tunisia e la transizione democratica. Elezioni amministrative e vittoria dei candidati “anomali”. La grande partecipazione ai referendum. La disgregazione del blocco berlusconiano e il deficit della sinistra. Alcune riflessioni sullo sciopero generale e sul futuro allarmante del sindacato. Dieci anni da Genova.

 
 
 

N. 16  Aprile - Maggio 2011 - pag. 214

LE CENTO VOCI DEL MEDITERRANEO

La rivolta dei popoli senza bandiere. La guerra, i nuovi scenari geopolitici, l’Occidente e la presenza delle “tigri asiatiche”. I giovani in fuga dalla sponda Sud. Mancanze e presenze culturali, il ruolo del web. Il nucleare e il monito di Fukushima. Una “nuova coalizione del lavoro” per l’Europa. L’opportunità del reddito minimo garantito. L’esperienza delle donne nello spazio pubblico. Beni culturali e concetto di proprietà. Il “buen vivìr” nelle Carte Latinoamericane.

 
 
 

N. 15  Febbraio - Marzo 2011 - pag. 210

LA PROMESSA DI GENOVA

Nel Maghreb e nel Vecchio Continente i movimenti si riprendono il futuro. La fabbrica totalitaria nella società autoritaria. Il diktat di Marchionne e la risposta di Mirafiori. Nasce “Lavoro e Libertà”. Il declino di Berlusconi e il crollo del sistema politico. La grande ingiustizia della globalizzazione: il flop di Cancun e il Social forum di Dakar. L’opportunità del reddito sociale e dei conflitti per i beni comuni. L’interrogativo sulla proprietà.

 
 
 

N. 14  Novembre 2010 – Gennaio 2011 - pag. 242

CAMBIA TUTTO. MA COSA CAMBIA?

La Fiom nella nuova stagione del conflitto. Pd in crisi di presenza. Senza democrazia sul lavoro non c’è società democratica. Lavoro e reddito per fermare il ricatto sociale. Vecchie ricette economiche e sottoccupazione di massa. Crisi e diseguaglianze di genere. L’errore tragico dei tagli alla scuola. La crisi non è finita, anzi si aggrava. Ci sono i conflitti, manca l’Europa. Le contraddizioni della nuova Cina. Altri “capitalismi” rinascono in Occidente. La proprietà non è intoccabile, apertura di una riflessione. I rom e il capro espiatorio.

 
 
 

N. 13  Aprile - Luglio 2010 - pag. 246

BUONE PRATICHE (CONTRO LA MACELLERIA SOCIALE)

Se muore la democrazia, muore la politica e la sinistra. Le riforme contro la Costituzione. I partiti come impedimento dei percorsi di trasformazione. I modelli di autogestione e cooperazione: le esperienze nelle Americhe, in Europa e in Italia. I conflitti nel campo delle destre. Il “partito borghese” nell’economia. La trappola del federalismo fiscale. I cent’anni di Confindustria.

 
 
 

N. 12  Gennaio - Marzo 2010 - pag. 302

I DIRITTI E I ROVESCI

Migranti e integrazione. Emergenza omofobia. Democrazia sindacale e congresso Cgil. La crisi che assedia l’Europa. Il ’68-’69 studentesco e operaio alla prova della memoria. La sinistra e gli orfani dell’89. I contratti, i salari, il lavoro. Carta stampata, Tv e web: l’anomalia del giornalismo italiano.

 
 
 

N. 11  Ottobre - Dicembre 2009 - pag. 226

LA SOLITUDINE DEI CONFLITTI

I precari della scuola, La lotta operaia all’Innse. Il capitalismo cognitivo. Priorità ambiente. Europa nell’impasse. La Fiat di Melfi. Il sacco di Roma. Cgil a congresso. La sinistra in Germania. Il ritorno di Marx. Cattolicesimo italiano: tesi a confronto. Ricerca e saperi. Sesso, danaro, potere.

 

 
 
 

N. 10  Luglio - Settembre 2009 - pag. 202

MAL D’EUROPA

L’incedere della crisi, la fine delle due sinistre. Conflitti e politica: il caso francese. Flessione socialdemocratica, populismi, l’eccezione verde a Parigi: analisi del voto europeo. Finanza, redditi, occupazione e congresso Cgil. Le sinistre in Germania e in Spagna.

 

 
 
 

N. 9  Aprile - Maggio 2009 - pag. 254

NEL TEMPO DELLA CRISI

Le regressioni del caso italiano. I pericoli dello Stato etico. L’uso politico del corpo delle donne. Come uscire dal crac del liberismo. Analisi, risposte e ricerca. L’impasse delle sinistre europee. Il Forum sociale mondiale di Belém. Lavorare nel tempo dell’incertezza.

 
 
 

N. 8  Gennaio - Febbraio 2009 - pag. 210

IL CRAC DEL LIBERISMO

Interpretazioni e prospettive della crisi finanziaria. Quell’Onda su scuola e università. Il lavoro dimenticato dalla sinistra. L’opposizione che non c’è. L’insediamento di Obama, Cuba e la nuova America Latina. 1968-1969, la lezione di Praga e il socialismo reale.

 
 
 

N. 7  Ottobre - Dicembre 2008 - pag. 230

SINISTRA E OPPOSIZIONE

I conflitti, il tandem Sarkozy-Berlusconi, le politiche del governo delle destre. Rappresentanza e relazioni sindacali in Italia ed Europa. Il congresso di Rifondazione, le ferite del voto di aprile. Casa Bianca, il ciclone Obama.

 

 
 
 

N. 6  Luglio - Settembre 2008 - pag. 242

LE RAGIONI DI UNA SCONFITTA

Numero monografico sull’esito delle elezioni politiche dell’aprile 2008.

 
 
 

N. 5  Febbraio - Marzo 2008 - pag. 190

La Sinistra-l’Arcobaleno alla prova del voto. Il bis di Zapatero. Un anno di conflitti europei. La democrazia e la forma partito: dal femminismo al movimento dei movimenti. Le pratiche alternative di centri sociali e bilanci partecipati. L’emergenza salariale. A proposito di basic income. L’informazione, malattia italiana.

 

 
 
 

N. 4  Novembre 2007 - Gennaio 2008 - pag. 232

Precarietà e capitalismo contemporaneo. Governo o opposizione. Il contratto nazionale di lavoro in Italia ed Europa. La democrazia nei luoghi di lavoro. Politica e movimenti, quattro esperienze a confronto. Diritti civili nella Cosa rossa. Democrazia identitaria e rappresentanza. Sud-mafia, intrecci moderni. La sinistra in Europa vista da Berlino. Guerre, quattro anni dopo l’Iraq. Precari anche in narrativa. La critica ai parametri di Maastricht.

 

 
 
 

N. 3  Settembre - Ottobre 2007 - pag. 234

Il lavoro e la crisi della politica. Primi appunti sul veltronismo. Il dilemma strategico del sindacato. Dallo scontro di classe allo scontro “alto-basso”: le banlieues, il caso Acerra, i conflitti cinesi e la diseguaglianza di reddito. Le radici di un nuovo autoritarismo. Nuove forme dell’instabilità finanziaria. La sinistra in Europa vista da Madrid. Il movimento per l’acqua e quello anti-ogm. Suicidarsi in fabbrica: il caso francese. Luci d’inverno sul mondo cattolico.

 
 
 

N. 2  Luglio - Agosto 2007 - pag. 200

Massa critica e nuovo soggetto politico. L’intervento pubblico in economia. Il lavoro senza rappresentanza. L’anomalia italiana dei Dico. La democrazia nel tempo delle guerre. Mediterraneo, tra Europa e Africa. La sinistra e la scienza. L’ingorgo di debito, pensioni e sviluppo.

 
 
 

N. 1 Maggio - Giugno 2007 - pag. 130

L'Europa e la sinistra. Il Partito democratico. I movimenti e le forme del conflitto. La nuova America Latina. Generazioni politiche si raccontano. Democrazia e lavoro. Il capitalismo contemporaneo e la teoria del valore di Marx. La politica che rimuove il corpo